Una casa a prova di cane in 6 semplici mosse

CaTurin Ristrutturazione Torino Arredamento Torino Traslochi Casa Animali Cane1

Oggi è la giornata mondiale del cane, festa istituita dalla World Dog Alliance, un’organizzazione mondiale che, fra le tante iniziative, ha portato avanti la lotta contro il consumo di carne canina nei paesi asiatici.

I cani starebbero meglio in spazi liberi, direbbe qualcuno, ma a volte anche una casa ben arredata, ben organizzata e un parco vicino possono ovviare a questo problema.

Tuttavia anche l’arredamento pet friendly è importante che sia in armonia con il resto della casa: basta acquistare gli oggetti giusti, organizzare al meglio gli spazi, magari seguendo il pet design, e  seguire alcuni piccoli consigli che possono essere utili per organizzare al meglio la vita dei nostri “migliori” amici

1 • COLORI
I cani sono daltonici, ovvero gli manca la percezione della differenza tra il verde e il rosso. 

Infatti la realtà per loro consiste nei colori giallo, blu e grigio.

Tuttavia, più che i colori in sé, sono le emozioni che i colori stessi trasmettono che fanno star bene noi proprietari e che aiutano a mantenere l’armonia dei nostri cani.

I colori che più apportano benefici sono: rosso, blu, giallo, verde, viola e arancione.

Pertanto quando scegliete le cromie per la vostra casa, tenete a mente queste linee guida e il vostro amico a 4 zampe vi ringrazierà!

2 • USCITE
I nostri amici a 4 zampe amano stare all’aperto, e molto spesso fanno “avanti&indietro” così tanto che l’idea di assumere un usciere solo per loro non sembrerebbe così assurda.

In realtà questa situazione si può risolvere in maniera molto semplice: basta creare un accesso su misura.

Purtroppo benché esistano milioni di gattaiole, il corrispettivo canino non è facile da trovare.

Tuttavia è possibile acquistarne di extra large, ma anche in questo caso i cani di taglia grossa non riuscirebbero a passare.

La soluzione migliore è contattare dei professionisti degli infissi per creare delle uscite personalizzate.

3 • PAVIMENTAZIONE
I cani passano molto tempo sdraiati per terra, per questo è necessario pensare ad una pavimentazione adatta anche a loro.

Assolutamente da evitare moquette e tappeti, vista la probabilità di sporcizia delle zampe una volta rincasati da una passeggiata.

I pavimenti più indicati per i cani sono la resina e il parquet verniciato (purché sia di legno duro per evitare eventuali solchi lasciati dalle unghie) perché sono di facile pulizia.

Anche le piastrelle e il marmo sono ottimi per la loro freschezza nelle giornate estive, ma è necessario considerare che il marmo si graffia molto facilmente e le piastrelle si riempiono di sporcizia nelle fughe.

4 • SPAZIO RISTORO
Le ciotole sono forse tra gli oggetti sui quali si inciampa più facilmente, per questo è bene creare uno spazio apposito che sia anche funzionale, ben organizzato e a portata di mano.

Per esempio si può pensare di dedicare un cassetto della cucina, un mobile per riporre le ciotole, oppure, sarebbe perfetto, creare  un vero e proprio spazio, o un “armadio” per cani, in un angolo della casa, dotato di tappetino e ciotole e di eventuali comfort di cui possono aver bisogno.

5 • LA CUCCIA
Sovente capita che, all’arrivo degli ospiti, la cuccia dei cani debba scomparire come se fosse il quadro di Dorian Gray, mentre in realtà si possono adottare soluzioni che evitino questo panico da ospiti e da ordine compulsivo.

Essendo uno degli oggetti più voluminosi , in primis, va trovata la giusta collocazione, meglio se dentro un mobile per i più ordinati, oppure si può optare per una bella cuccia , eventualmente anche di design, ma soprattutto che si adatti all’arredamento di casa.

L’importante è che il cane si senta a casa e che abbia, sempre, uno spazio a lui totalmente dedicato.

6 • TESSUTI PER L’ARREDAMENTO
Oggi, fortunatamente, esistono in commercio moltissimi tessuti a prova di animale domestico, con trattamenti idrorepellenti e anti-macchia che li rendono facili da smacchiare, lavabili in lavatrice anche ad alte temperature e super resistenti.

Inoltre meglio orientarsi, soprattutto per i letti e i divani, su tessuti dalla trama molto fitta, in modo che le unghie dei nostri amici a 4 zampe non riescano a tirare i fili, rovinando così l’arredamento.

 

Se siete arrivati fino a qui dovreste aver capito come dovrebbe essere una casa a prova di cane, e sicuramente i vostri amici a 4 zampe ve ne saranno grati.

Buona giornata mondiale del cane!

Non esitate a contattarci per ulteriori informazioni, i nostri professionisti vi aiuteranno per ogni vostra esigenza.

Contattaci per informazioni o per un preventivo

E non dimenticatevi di seguirci su Facebook per rimanere aggiornati sulle novità per la vostra casa!

 

Condividi questa notizia
Altri articoli

Loft e Open Space

Come affrontare una casa con grandi spazi aperti Nello penultimo articolo vi abbiamo parlato di come ristrutturare e arredare una casa dalle piccole dimensioni. Oggi…